Home dalla Federazione UNSA alla Regione Lombardia – garantire il rispetto delle norme per la...

UNSA alla Regione Lombardia – garantire il rispetto delle norme per la salute dei lavoratori

Al Presidente della Regione

LOMBARDIA

Attilio FONTANA

Ai Prefetti delle Province della

Regione LOMBARDIA

E, p.c. Ai Segretari Nazionali dei Coordinamenti della Federazione Confsal-UNSA

 

Il sottoscritto Massimo Battaglia, nella qualità di Segretario Generale della Federazione Confsal-UNSA, sindacato maggiormente rappresentativo nel comparto delle Funzioni Centrali, a nome e per conto dei lavoratori pubblici in servizio nella Regione Lombardia presso gli uffici del comparto citato, vista la continua straordinaria gravità dell’emergenza sanitaria in corso, visto il DPCM dell’11 marzo 2020, il D.L. n. 18 del 17 marzo 2020 e da ultimo il D.L. n. 25 del 25.03.2020, con particolare riferimento all’art. 3 comma 1, e vista l’ordinanza n. 515 del 22 marzo 2020 della Regione Lombardia e specificatamente la lettera a) punto 1, invita le SS.VV. ognuno per la propria competenza, a verificare il pieno rispetto delle normative vigenti in tutto il territorio lombardo, che prevede la sospensione dell’attività amministrativa in presenza presso le rispettive sedi e uffici decentrati delle amministrazioni pubbliche […] fatta salva l’erogazione dei servizi essenziali e di pubblica utilità per i quali sia assolutamente necessaria e imprescindibile la presenza fisica nella sede di lavoro, nell’ambito di quelli previsti dalla legge 146/1990.

Questa O.S. rileva, in troppi uffici pubblici della Regione Lombardia, un atteggiamento ostruzionistico ed omissivo, non rispettoso della normativa vigente, riconducibile con ogni probabilità ad una patologica prudenza da parte dei datori di lavoro volta ad escludere eventuali responsabilità per la mancata erogazione dell’attività amministrativa, e ciò produce il permanere di situazioni di assembramento di lavoratori e cittadini all’interno degli uffici pubblici.

Vista la gravità dell’emergenza sanitaria, il rischio per la salute dei lavoratori e l’urgenza che negli uffici decentrati delle Amministrazioni pubbliche delle Funzioni Centrali dislocati nella Regione Lombardia vengano adottate misure organizzative rispettose delle norme emanate dalle autorità di governo del territorio, confido nelle iniziative delle SS.VV., nelle verifiche di competenze e in un immediato riscontro alla presente.

 

Il Segretario Generale

Massimo Battaglia

 

Regione Lombardia – telegramma via pec urgente UNSA – 26.03.20