Home dai Coordinamenti POLITICHE AGRICOLE: INCONTRO COL MINISTRO PATUANELLI – RISORSE – PROGRESSIONI – WELFARE...

POLITICHE AGRICOLE: INCONTRO COL MINISTRO PATUANELLI – RISORSE – PROGRESSIONI – WELFARE – ORGANICI

Roma, 10 giugno 2021. Si è svolto nel tardo pomeriggio del 9 giugno l’incontro tra le OO.SS. e il Ministro Patuanelli in modalità telematica.

 

L’UNSA, nel proprio intervento ha ribadito le criticità croniche e di cui si chiede una soluzione immediata, quali quella di realizzare un piano assunzionale potenziato per le Politiche Agricole, capace di colmare le gravi carenze di organico che affliggono il Ministero, e quella di sanare l’insostenibile disparità delle indennità di amministrazione che spinge i dipendenti del Dicastero alla fuga verso altre amministrazioni.

 

Oltre a ciò, nel riconoscere anche il buon lavoro svolto con l’Amministrazione che si è resa disponibile ad accogliere diverse nostre richieste politiche, quali la realizzazione in 3 anni di 3 cicli di progressioni economiche orizzontali e la profonda innovazione del sistema di misurazione e valutazione della performance, l’UNSA ha chiesto al Ministro un suo intervento autorevole su tre ulteriori e specifiche questioni:

 

  • Un suo intervento in sede di governo e in sede legislativa affinché venga estesa a TUTTO IL PERSONALE DEL MINISTERO, la norma speciale che prevede risorse aggiuntive per il salario accessorio ad oggi appannaggio del solo personale dell’Ispettorato, naturalmente aumentando la base di calcolo onde evitare una diminuzione del riconoscimento pro-capite.
  • Un suo impulso deciso per realizzare nell’Amministrazione le progressioni verticali tra le aree, che possono essere effettuate in forma semplificata fino al 2022, così da consentire la valorizzazione delle professionalità interne al Ministero, da troppo tempo sacrificate e dimenticate.
  • Un suo impegno per attuare nel prossimo futuro un concreto piano di welfare per il personale, capace di investire una quota residuale di risorse del Frd capaci di tradursi in forti risparmi per il reddito familiare dei lavoratori attraverso la stipula di una seria e conveniente convenzione sanitaria.

 

Nelle repliche, verso le quali esprimiamo soddisfazione, il Capo Dipartimento dott. Abate ha assunto l’impegno personale di realizzare per tempo le progressioni verticali, che quindi si faranno come auspicato e richiesto, nonché ha dichiarato la piena disponibilità di approfondire il tema sul welfare aziendale presentando alle OOSS un piano di welfare maggiormente attrattivo rispetto a quanto proposto in passato.

Il Dott. Pruneddu ha aggiunto che per quanto riguarda le progressioni verticali, c’è la volontà dell’Amministrazione di farle partire anche in tempi brevissimi.

Il Ministro Patuanelli, in chiusura, rispondendo specificatamente alle richieste dell’UNSA, ha affermato l’interesse per le questioni sollevate ed è sua intenzione -prima di prendere impegni che potrebbe non essere in grado di mantenere- di approfondire tutti i temi in vista della prossima riunione che prevede di tenere entro un paio di mesi.

 

Confsal-UNSA Politiche Agricole

Gian Maria Giovannetti

 

UNSA POLITICHE AGRICOLE – RIUNIONE CON MINISTRO PATUANELLI