TFS/TFR, OGGI IN DISCUSSIONE ALLA CAMERA LA PROPOSTA DI LEGGE PER RIDURRE I TEMPI DI EROGAZIONE.

You are currently viewing TFS/TFR, OGGI IN DISCUSSIONE ALLA CAMERA LA PROPOSTA DI LEGGE PER RIDURRE I TEMPI DI EROGAZIONE.

Roma, 11.01.2024. «Qualcosa finalmente si muove sul fronte del Tfs/Tfr dei lavoratori pubblici, tutelati dall’UNSA con ricorsi giudiziari culminati da ultimo nella sentenza n. 130/2023 della Corte Costituzionale, che ha giudicato totalmente illegittimo il quadro normativo vigente ed ha incaricato il Parlamento di apportare significative modifiche. Oggi è in discussione alla Commissione Lavoro della Camera dei Deputati la Proposta di legge n. 1254 che affronta la questione» afferma Massimo Battaglia, Segretario Generale della Federazione Confsal-UNSA.

 

«La proposta è volta ad abbassare i tempi di attesa della prima tranche di Tfs/Tfr da 12 a 3 mesi e ad elevare il tetto delle rate: la prima passerebbe da 50 mila a 63 mila euro, mentre la seconda, da 100 mila a 127 mila euro. È per noi un primo segnale di attenzione sulla materia, ma ancora totalmente inadeguato» continua Battaglia

 

«Facciamo presente che ciò che spinge i lavoratori a cedere alle Banche il proprio Tfs/Tfr pagando una certa % al fine di avere immediata disponibilità delle somme, sono proprio le condizioni del ritardo con cui lo Stato eroga le somme dovute e la loro rateizzazione. Per questo» conclude il Segretario Generale «l’UNSA continuerà a battersi per la sola soluzione accettabile e socialmente equa, vale a dire una erogazione del Tfs/Tfr subito dopo il pensionamento e in una unica soluzione»

 

TFS TFR OGGI IN DISCUSSIONE ALLA CAMERA PROPOSTA DI LEGGE

 

leg.19.pdl.camera.1254.19PDL0043130